CULTURA A 360°: PARTE LA RIVOLUZIONE DIGITALE DELLA FONDAZIONE UGO DA COMO

HomeLavoriArte e CulturaCULTURA A 360°: PARTE LA RIVOLUZIONE DIGITALE DELLA FONDAZIONE UGO DA COMO
15 Giugno 2021

È nel segno dell’innovazione la ripresa delle attività per la Fondazione Ugo Da Como. Alla presenza di un pubblico di oltre 170 invitati, sabato 12 giugno sono stati presentate tutte le novità che la Fondazione offre al suo pubblico: i tre percorsi di Realtà Aumentata sviluppati da ARt Glass (la Rocca, il Museo Ornitologico, la Casa Museo), la Sala Immersiva a cura di DCG Group e il restauro della Galleria della Casa del Podestà. Un luogo unico della cultura e del turismo diventa un sistema integrato di fruizione turistica 4.0.

Questi sono i frutti dell’intenso lavoro che ha visto autrice e protagonista la Fondazione Ugo Da Como. A partire dagli importanti lavori di restauro della Galleria che hanno rivelato e restituito al pubblico tre monumentali strappi da affresco raffiguranti «Capitani di ventura» opera del Romanino, anche se per lungo tempo sono stati attribuiti alla mano di Floriano Ferramola. Secondo i recenti studi, questi meraviglio affreschi sarebbero databili ai primi anni del XVI secolo e apparterrebbero al ciclo decorativo eseguito per il Castello degli Orsini di Ghedi. Insieme a questo intervento di importante restauro, sono state restaurate anche le pareti, i libri, gli infissi e gli arredi lignei, con la pulizia conservativa del pavimento in cotto e un nuovo impianto di illuminazione.

Questi lavori lanciano così la nuova stagione della Rocca e della Casa del Podestà dove, adesso, passato e futuro s’incontrano in ogni ambiente, con la nuova sala immersiva collocata al piano interrato della cinquecentesca Casa del Capitano, già operativa e visitabile, e le nuove visite virtuali con occhiali 3D e realtà aumentata, che interessano la Rocca, il Museo Ornitologico e la Casa del Podestà.

All’interno della sala immersiva è possibile divenire protagonisti di una visita guidata emozionale che permette all’utente di conoscere e visitare gli spazi valorizzati dalla Fondazione, nella sua straordinaria storia e nel meraviglioso e variegato territorio che la circonda. Questa esperienza racconta in maniera interattiva e fortemente coinvolgente il complesso monumentale (la Rocca visconteo veneta e il suo parco, il Museo “Casa del Podestà” con la Biblioteca) e il paesaggio, grazie a spettacolari immagini che avvolgono l’utente e lo immergono, a 360 gradi, nella dimensione storica e paesaggistica. Lo storytelling dell’esperienza immersiva mira a restituire all’utente un vero e proprio valore aggiunto, fornendo informazioni storiche, nozioni d’interesse del territorio e delle vicissitudini che lo hanno caratterizzato.

Il secondo intervento ha al centro, invece, l’utilizzo della Realtà Aumentata: la nuova esperienza di visita in Realtà Aumentata sfrutta tecnologie indossabili e user-friendly create ad hoc per valorizzare i Beni storici e culturali da ARtGlass, leader in Italia nel settore parte del Gruppo Capitale Cultura. Attraverso un’audio-videoguida realizzata con smartglass trasparenti Epson Moverio personalizzati col software di Realtà Aumentata di proprietà e brevettato da ARtGlass, è ora possibile arricchire la visita della Rocca di Lonato, del Museo Ornitologico “Gustavo Adolfo Carlotto” e del Museo “Casa del Podestà”.

Di grande interesse si rivela la struttura dei tre itinerari che offrono tre diversi punti di vista per raccontare la storia dei luoghi: per la Rocca è Isabella d’Este in persona che accompagna il visitatore; per la Casa del Podestà e la Biblioteca è la voce di Ugo Da Como che conduce – in un continuo gioco di scambio con la guida che accompagna il gruppo – i visitatori alla scoperta delle sue collezioni; per il Museo Ornitologico infine si è privilegiato il taglio documentaristico, alla scoperta del mondo affascinante dell’avifauna italiana.

Dopo un’attenta e dettagliata attività di ricerca, condotta da Capitale Cultura in coordinamento con il Team scientifico della Fondazione Ugo Da Como e gli esperti di ricostruzione multimediale, ed effettuata proprio a partire dallo straordinario patrimonio bibliotecario e iconografico custodito dalla stessa istituzione, sono state scelte le tematiche da valorizzare e da comunicare al pubblico.

The resumption of activities for the Ugo Da Como Foundation is in the name of innovation. With an audience of over 170 guests, on Saturday 12 June all the innovations that the Foundation offers to its public were presented: the three Augmented Reality paths developed by ARt Glass (the Rocca, the Ornithological Museum, the House Museum), the Immersive Room by DCG Group and the restoration of the Galleria della Casa del Podestà. A unique place of culture and tourism becomes an integrated system of 4.0 tourism enjoyment.

These are the fruits of the intense work done by Ugo Da Como Foundation. Starting from the important restoration works of the Gallery which revealed and returned to the public three monumental frescoes depicting “Capitani di ventura” by Romanino. According to recent studies, these marvelous frescoes would be datable to the early sixteenth century and belong to the decorative cycle executed for the Castello degli Orsini di Ghedi. Along with this major restoration, the walls, books, fixtures and wooden furnishings were also restored, with the conservative cleaning of the terracotta floor and a new lighting system.

These works thus launch the new season of the Rocca and the Casa del Podestà where, now, past and future meet in every environment, with the new immersive room located in the basement of the sixteenth-century Casa del Capitano.

Inside the immersive room it is possible to become the protagonists of an emotional guided tour that allows the user to get to know and visit the spaces enhanced by the Foundation, in its extraordinary history and in the wonderful and varied territory that surrounds it. This experience tells in an interactive and highly engaging way the monumental complex (the Venetian Visconti fortress and its park, the “Casa del Podestà” Museum with the Library) and the landscape, thanks to spectacular images that envelop the user and immerse him, at 360 degrees, in the historical and landscape dimension. The storytelling of the immersive experience aims to give the user a real added value, providing historical information, notions of interest about the territory and the vicissitudes that have characterized it.

The second intervention, on the other hand, focuses on the use of Augmented Reality: the new visit experience in Augmented Reality uses wearable and user-friendly technologies created ad hoc to enhance the historical and cultural heritage by ARtGlass, leader in Italy in the sector and part of Capital Culture Group. Through an audio-video guide made with transparent Epson Moverio smartglasses customized with the Augmented Reality software owned and patented by ARtGlass, it is now possible to enrich the visit of the Rocca di Lonato, the “Gustavo Adolfo Carlotto” Ornithological Museum and the “Casa del Podestà “.

The structure of the three itineraries is of great interest, offering three different points of view to tell the history of the places: for the Rocca it is Isabella d’Este in person who accompanies the visitor; for the Casa del Podestà and the Library it is the voice of Ugo Da Como who leads – in a continuous game of exchange with the guide who accompanies the group – visitors to discover his collections; finally, for the Ornithological Museum, the documentary cut was privileged, to discover the fascinating world of Italian avifauna.

After a careful and detailed research activity, conducted by Capitale Cultura in coordination with the scientific team of the Ugo Da Como Foundation and the multimedia reconstruction experts, and carried out starting from the extraordinary library and iconographic heritage kept by the same institution, chosen the topics to be valued and communicated to the public.

Sviluppo e Innovazione
per la Cultura
e le Eccellenze

Seguici:
Capitale Cultura SAS
Sede legale e operativa

Stradone Porta Palio, 66
37122 Verona (VR)
Tel. +39 045 2376168
E-mail: info@capitalecultura.com
PEC: capitalecultura@pec.capitalecultura.com

Capitale Cultura SAS
Business Office

via A. Boito 130
20900 Monza (MB)
Phone +39 335 1237363

Capitale Cultura SAS
Business Office

Via V. Giuffrida, 37

95126 Catania (CT)
Phone +39 335 1237363

Capitale Cultura International SAGL

Via Somaini, 5
6901 Lugano, Svizzera
Tel. +41 91 967 2000
E-mail: international@capitalecultura.com

© Capitale Cultura SAS 2021 All rights reserved.