Il Jazz Italiano per Amatrice: Capitale Cultura è partner del progetto

HomeLavoriArte e CulturaIl Jazz Italiano per Amatrice: Capitale Cultura è partner del progetto
1 Settembre 2016

A seguito dei tragici avvenimenti di questi giorni, Il Jazz Italiano per l’Aquila, iniziativa sostenuta e promossa per il secondo anno consecutivo dal MiBACT e realizzato da Associazione I-Jazz con MIDJ Musicisti italiani di Jazz e Casa del Jazz, diventa per questa edizione Il Jazz Italiano per Amatrice e per gli altri territori colpiti dal sisma.

La grande maratona del jazz, con oltre 700 artisti impegnati in circa 110 concerti, distribuiti nel centro storico del capoluogo abruzzese, che si è tenuta per la prima volta lo scorso anno con la presenza di circa 60.000 persone, si sposta, quindi, a Roma e in altre città italiane, per concludersi con un grande concerto serale a L’Aquila, per problemi di sicurezza e logistica (si attendevano per questa edizione circa 100.000 persone), e per rispetto delle popolazioni colpite dal tragico terremoto della scorsa settimana.

Domenica 4 settembre, due grandi eventi con numerosi concerti caratterizzeranno la giornata: a Roma, dalla mattina al tardo pomeriggio alla Casa del Jazz, e in serata a L’Aquila nel grande palco sullo sfondo della Basilica di Santa Maria di Collemaggio. I 20 palchi originariamente previsti a L’Aquila, invece, troveranno ospitalità in altre città italiane: sono previsti concerti a Milano, Torino, Napoli, Novara, Parma, Catania, Courmayeur, Pisa, Cantalupo in Sabina (RI), Barga, Empoli, Fano, Lecce, Nuoro e S. Anna Arresi, Lampedusa e molte altre città che si stanno aggiungendo in queste ore.

Una grande giornata di solidarietà musicale, con la presenza di alcuni tra i più rappresentativi musicisti italiani che si esibiranno a titolo gratuito e dove sarà lanciata una raccolta fondi a favore della ricostruzione del Cinema Teatro Comunale “Giuseppe Garibaldi” di Amatrice, luogo simbolo della cultura e della ricostruzione del tessuto sociale di uno dei centri storici distrutti dal sisma.

Da oggi è attiva anche la campagna di crowdfunding su Eppela Un teatro per Amatrice.

Capitale Cultura è al fianco di I-Jazz, MIDJ e Casa del Jazz in questa grande iniziativa di solidarietà.

Un teatro per Amatrice 2

Sviluppo e Innovazione
per la Cultura
e le Eccellenze

Seguici:
Capitale Cultura SAS
Sede legale e operativa

Stradone Porta Palio, 66
37122 Verona (VR)
Tel. +39 045 2376168
E-mail: info@capitalecultura.com
PEC: capitalecultura@pec.capitalecultura.com

Capitale Cultura SAS
Business Office

via A. Boito 130
20900 Monza (MB)
Phone +39 335 1237363

Capitale Cultura SAS
Business Office

Via V. Giuffrida, 37

95126 Catania (CT)
Phone +39 335 1237363

Capitale Cultura International SAGL

Via Somaini, 5
6901 Lugano, Svizzera
Tel. +41 91 967 2000
E-mail: international@capitalecultura.com

© Capitale Cultura SAS 2021 All rights reserved.