Pisa, a Piazza dei Miracoli la Realtà Aumentata Indossabile in esclusiva mondiale

HomeLavoriNuove TecnologiePisa, a Piazza dei Miracoli la Realtà Aumentata Indossabile in esclusiva mondiale
28 Aprile 2015

Personaggi storici che accompagnano i turisti, animazioni e video che “emergono” dai monumenti e rivelano particolari nascosti e curiosità inedite. A partire dal 24 Aprile, grazie a un progetto in esclusiva mondiale promosso dal Comune di Pisa assieme a Duomo7, società di gestione dei percorsi turistici pisani costituita da Space SpA, Inera srl e Telnet Systems, e ART Glass®/Gruppo Capitale Cultura (oggi unico operatore italiano in questo settore emergente), sarà possibile visitare Piazza dei Miracoli in una maniera unica e immersiva, un mix di video- storytelling e animazioni tridimensionali attraverso videoguide indossabili di ultima generazione, in 3D – gli ArtGlass – per scoprire una nuova dimensione dell’arte.Historical characters going along tourists, animation and videos emerging from monuments  showing hidden details and unknown stories. Starting from April the 24th 2015, thanks to a project in world première endorsed by  the Municipality of Pisa with Duomo7, the management company of the tourist routes in Pisa, founded by Space SpA, Inera srl and Telnet Systems, and produced by ART Glass®/Gruppo Capitale Cultura (today the only Italian player in this emerging sector) it will be possible to visit Piazza dei Miracoli in a unique and immersive way: a mix of videos and storytelling through wearable videoguides,  to discover a new dimension of art and history.

IL TOUR AUMENTATO DELLA PIAZZA

Noleggiando gli ARtGlass presso l’Info Point creato e gestito da Duomo7, i visitatori potranno essere protagonisti di un vero e proprio tour virtuale attraverso le storie e i segreti di Piazza dei Miracoli. Il percorso prevede 13 tappe tra gli esterni dei monumenti, attraverso le quali si viene guidati in una dimensione unica.

Gli Art Glass daranno vita a contenuti animati in relazione al monumento che si sta osservando. La mediazione fra reale e virtuale avviene quindi in tempo reale e consente all’utente di interagire con tutto ciò che lo circonda.

Tra gli scenari di visita il benvenuto e la presentazione della piazza, attraverso un effetto “macchina del tempo”, con una serie di info-grafiche “sospese” in aria, che illustrano i principali monumenti e rievocazioni storiche per le quali personaggi in costumi originali dell’epoca appaiono e accompagnano il visitatore.

Il servizio sarà presto disponibile in 5 lingue: italiano, inglese, francese, tedesco e spagnolo. Un’ulteriore idea è quella di rendere la visita interattiva e “virale”. Ogni visitatore ha la possibilità di scattare e condividere istantaneamente sul proprio profilo social una foto direttamente dagli occhiali indossati. Si sta lavorando ad uno step ancora successivo: portare il progetto su una dimensione urbana, estendendo la visita con i dispositivi indossabili ai percorsi pedonali urbani Walking in the City.

Il progetto è stato reso possibile grazie alla collaborazione strategica tra ARtGlass® Augmented Reality e Duomo7.

ARtGlass®, la start-up che fa parte del gruppo Capitale Cultura®, ha lanciato nel 2014 la propria piattaforma tecnologica specializzata nella Realtà Aumentata indossabile per i beni culturali. Questo strumento consente una rapida implementazione delle soluzioni per i siti culturali. Due sono le iniziative che hanno dato l’avvio con grande successo a questa esperienza: a San Gimignano con il percorso “Palazzo Comunale, Pinacoteca, Torre Grossa” e a Roma a Palazzo Barberini con la mostra “Da Guercino a Caravaggio”.

Duomo7, società costituita da Space SpA, Inera srl e Telnet Systems, si occupa della gestione dei servizi turistici collegati al progetto Walking in the city Pisa e in particolare dell’ufficio informazioni turistiche in Piazza dei Miracoli. La società, che si propone come partner di tutti gli operatori turistici dell’area pisana, ha fornito tutti i contenuti storico/artistici avvalendosi di personale qualificato e di tutti i contatti con il territorio. Nel progetto sono stati protagonisti infatti operatori culturali locali, tra i quali la compagnia teatrale il Canovaccio e verranno coinvolti in futuro anche i ricercatori del CNR di Pisa, per sviluppare ulteriori funzionalità e servizi.

Fondamentale è stata la collaborazione con il Comune di Pisa che ha fornito materiale essenziale per la realizzazione del prodotto finale, a partire dai i costumi storici usati per le manifestazioni pisane.

“Beni culturali, tradizione e innovazione; – dice il sindaco di PisaMarco Filippeschi – l’iniziativa della società che gestisce il nostro punto informativo in piazza dei Miracoli va nella direzione giusta. La Realtà Aumentata per i beni culturali non può non interessare Pisa, anzi. Il fatto poi che lo strumento tecnico si appresta ad utilizzare 5 lingue e la possibilità di estenderlo a tutti i percorsi pedonali di “Walking in the city” ci conferma che la strada intrapresa è quella giusta”.

“Dopo le videoguide inaugurate alcune settimane orsono, oggi – dice il Vicesindaco Paolo Ghezzi con delega al turismo – lanciamo a Pisa un servizio nuovo e unico nel panorama mondiale del turismo. La vocazione tecnologica di questa città si accompagna perfettamente alla sua storia e alla sua tradizione e ne esalta i contorni più noti a beneficio di coloro che vorranno visitare il complesso monumentale e proseguire, mi auguro sempre più numerosi, lungo i percorsi turistici di “Walking in the city”.

 “L’arrivo dell’esperienza ARtGlass a Pisa rappresenta una grande sfida e al tempo stesso un’enorme opportunità – dice Antonio Scuderi, ceo di ARtGlass e di Capitale Cultura Group – perché per la prima volta ci si confronta con un numero enorme di turisti e visitatori, in un sito culturale all’aperto che è uno dei grandi riferimenti del turismo culturale. Questa esperienza potrà aprire una nuova frontiera della fruizione del patrimonio storico e artistico pubblico e diffuso, creando un modello nuovo”.

 Il Punto di Informazione turistica avrà un ruolo chiave sia per la commercializzazione del servizio sia per il supporto e l’introduzione che gli addetti del desk forniranno agli utenti.

17042248527_a6df2b83d9_q 16623465613_7a4e83dfd5_q 17242862141_a167990cd9_q 17223687846_ea544fb62c_q 17247911892_7a041c0724_q

Sviluppo e Innovazione
per la Cultura
e le Eccellenze

Seguici:
Capitale Cultura SAS
Sede legale e operativa

Stradone Porta Palio, 66
37122 Verona (VR)
Tel. +39 045 2376168
E-mail: info@capitalecultura.com
PEC: capitalecultura@pec.capitalecultura.com

Capitale Cultura SAS
Business Office

via A. Boito 130
20900 Monza (MB)
Phone +39 335 1237363

Capitale Cultura SAS
Business Office

Via V. Giuffrida, 37

95126 Catania (CT)
Phone +39 335 1237363

Capitale Cultura International SAGL

Via Somaini, 5
6901 Lugano, Svizzera
Tel. +41 91 967 2000
E-mail: international@capitalecultura.com

© Capitale Cultura SAS 2021 All rights reserved.